Indicatore di tempestività dei pagamenti

>>>Indicatore di tempestività dei pagamenti
Indicatore di tempestività dei pagamenti2013-05-07T11:44:13+00:00

Pubblicazione ai sensi del Decreto Legislativo 14/03/2013 n.33
Articolo 33.
“Le pubbliche amministrazioni pubblicano, con cadenza annuale, un indicatore dei propri tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture, denominato: «indicatore di tempestivita’ dei pagamenti»”.

[divider top=”0″ style=”solid”]
[spacer size=”10″]

Indicatore dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi, prestazioni professionali e forniture (indicatore annuale di tempestività dei pagamenti)

Indice della tempestività dei pagamenti calcolato ai sensi dell’art. 8, comma 3-bis, del decreto-legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014 n. 89, con adeguamenti previsti dalla circolare 22 del 22/07/2015. Sono considerati tutti i documenti completi di numero e data documento ricevuti da titolari di partita IVA. L’indice è calcolato come media in giorni dell’intervallo di tempo che intercorre fra la data del mandato e la data di protocollo del documento.

  • Indice della tempestività dei pagamenti – Anno 2016: 32,0916

[divider top=”0″ style=”solid”]
[spacer size=”10″]

Indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti

Indice della tempestività dei pagamenti calcolato ai sensi dell’art. 8, comma 3-bis, del decreto-legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014 n. 89, con adeguamenti previsti dalla circolare 22 del 22/07/2015. Sono considerati tutti i documenti completi di numero e data documento ricevuti da titolari di partita IVA. L’indice è calcolato come media in giorni dell’intervallo di tempo che intercorre fra la data del mandato e la data di protocollo del documento.

  • Primo trimestre 2016: 33,4379
  • Secondo trimestre 2016: 42,0135
  • Terzo trimestre 2016: 21,353
  • Quarto trimestre 2016: 29,6626

[divider top=”0″ style=”solid”]
[spacer size=”10″]

Ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici

Dai dati contabili si desume per l’anno 2016:

  • un ammontare complessivo dei debiti di Euro 7.353.000,00;
  • un numero di imprese creditrici di 280.

I dati non significano un debito esistente e neppure un numero di creditori esistenti in oggi, ma la movimentazione dei crediti e delle imprese creditrici avvenuta nell’anno 2016.

Qui il documento firmato

[divider top=”1″ style=”solid”]
Pagina aggiornata il 31/03/2017

Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di fruizione.
Cliccando su qualsiasi link in questa pagina fornisci il tuo consenso all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni