Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

In ottemperanza alla normativa anti-Covid e per poter garantire la totale sicurezza:
DUE REPLICHE per ogni spettacolo: ore 16.30 e ore 19.00 (salvo diversa comunicazione);
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA con SMS al n. 351 534 3576 – sia PER GLI ABBONATI che  per gli acquirenti di biglietti – entro il GIOVEDI’ antecedente ogni spettacolo, con indicazione del NOMINATIVO e dell’ORARIO scelto;
L’ASSEGNAZIONE DEI POSTI (e l’eventuale cambio turno causa esaurimento di uno di essi) sarà effettuata dall’Organizzazione.


SABATO 29 MAGGIO 2021
Ore 16,30 e 19,00
ABBONAMENTO ORO
PARLAMI D’AMORE
di Philippe Claudel
Regia di Francesco Branchetti, con Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti
Produzione Associazione Culturale Foxtrot Golf

Il testo di Philippe Claudel mette al centro dell’evento teatrale il rapporto tra uomo e donna nelle sue sfaccettature più vere, profonde ed intime ed è straordinario nel raccontare una società e una coppia in crisi di valori e di punti di riferimento. Non abbandonando mai uno sguardo profondamente umano, Claudel affonda la lama nelle pieghe più intime e a tratti inconfessabili di un rapporto di coppia e lo fa con uno straordinario acume psicologico e una capacità quasi antropologica di raccontare, attraverso una straordinaria e pungente ironia, il nostro presente più dilaniato riguardo i rapporti umani e affettivi. Clamorosa è la sua  capacità di fare questo viaggio nel rapporto tra i nostri protagonisti e nel mondo sociale, culturale e comportamentale che essi evocano, con l’arma dell’introspezione psicologica ma anche attraverso una straordinaria e pungente ironia che accompagna tutto il testo. Fragilità, debolezze ma anche candore, trovano spazio in un duetto a tratti terribile ma sempre accompagnato da irresistibile humour e travolgente ironia.


SABATO 5 GIUGNO 2021
Ore 16,30 e 19,00
ABBONAMENTO CLASSICO
LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO
Regia di Luca Cicolella, con Igor Chierici, tre musicisti e Lauretta Grechi Galeno (voce).
Produzione Fondazione Garaventa

Max è un trombettista di bordo che si imbarca sul transatlantico Virginian nel gennaio del 1927; resterà sul piroscafo sei anni e lì conoscerà e diverrà amico di Danny Boodman T.D. Lemon Novecento: il più grande pianista che abbia mai suonato sull’Oceano. Finita la guerra, Max riceve una lettera con un post scriptum strano: ‘Novecento, mica è sceso lui”. Max, che aveva chiuso con quella vita, tornerà a bordo della nave per cercare il suo amico pianista mai sceso da lì.
L’attore Igor Chierici, nei panni di Max, farà rivivere la storia del più strano transatlantico che abbia mai solcato l’Oceano; molti i personaggi raccontati ai quali dà voce e che vertono intorno a questa storia: un capitano claustrofobico, un timoniere cieco, un marconista balbuziente, un medico con un nome impronunciabile, un cameriere che non capisce niente ma al quale non c’è verso di togliere, mai, il buonumore di dosso… e poi lui: Danny Boodman T.D. Lemon Novecento: il più grande.
La scenografia è un disseminato di casse di tritolo e dinamite,  un  pianoforte a muro impolverato e avvolto in parte da lenzuoli bianchi, qualche poltrona mal ridotta e una pedana di un’orchestra jazz che ormai non esiste più. L’atmosfera fatiscente accoglierà il pubblico e anche Max, al suo rientro a bordo… ma le lenzuola spariranno, la polvere svanirà e l’orchestra jazz riaffiorerà per ridare vita, e accompagnare fino alla fine, la storia del più grande pianista di tutti i tempi.


SABATO 12 GIUGNO 2021
Ore 16,30 e 19,00
ABBONAMENTO ORO
VITA NEI BOSCHI
Anteprima nazionale
Liberamente ispirato al romanzo Walden ovvero vita nei boschi di Henry Thoreau
Scritto, interpretato e diretto da Pino Petruzzelli
Produzione Teatro Ipotesi

Il nuovo monologo di Pino Petruzzelli, presentato in anteprima nazionale, nasce dalla provocazione  di Thoreau che nel 1800 scrisse “Walden ovvero vita nei boschi”. Oggi quel libro torna di grande attualità alla luce dei problemi legati all’ambiente e alla sostenibilità dei processi produttivi che non possono più continuare a basarsi sull’abbandono del territorio e su un rapporto che privilegia la città a scapito dell’entroterra. Temi che Pino Petruzzelli porta in scena attraverso una scrittura drammaturgica e una recitazione capaci di coinvolgere lo spettatore in modo ora profondo, ora ironico sull’importanza di una ricerca interiore volta alla comprensione di una natura che va difesa per goderne.

 

 

 


SABATO 19 GIUGNO 2021
Ore 16,30 e 19,00
ABBONAMENTO CLASSICO
PARTENZA IN SALITA
di Gianni Clementi
Regia di Marco Rampaldi e Corrado Tedeschi, con Corrado Tedeschi e Camilla Tedeschi
Produzione Good Mood di Nicola Canonico

Chi, imparando a guidare, non hai mai provato difficoltà nella partenza in salita? Una manovra che, quando si è alle prime armi, non risulta semplice, come non è semplice affronatre il mare magnum della Vita per una ragazza di 18 anni appena compiuti. E se all e difficoltà proprie di un’età si aggiungono le incertezze e l’immaturità di un padre Peter Pan, improvissato ed impaziente istruttore di guida, allora la miscela può diventare veramente esplosiva! E l’ora di lezione, fra crisi adolescenziali, scoperte allarmanti, altarini svelati, telefonate di amanti, scatti d’ira, risse sfiorate, bugie colossali ma anche complicità, risate, tenerezze, momenti di commozione… può diventare l’occasione per conoscersi davvero, forse per la prima volta.

 

 

 


Leggi/Scarica il nuovo programma in pdf