Aggiornamento del 20/03/2021
Martedì 23 marzo riprenderanno le vaccinazioni Covid-19 con siero AstraZeneca presso il centro vaccinazioni Opes a Cairo Montenotte.
Ne avranno diritto in primo luogo i pazienti già prenotati, i quali saranno contattati e ricalendarizzati dal personale di CairoSalute.
Da lunedì in orario di apertura di CairoSalute potranno prenotare tutti gli appartenenti a categorie lavorative a rischio: personale scolastico, forze dell’ordine, polizia locale, protezione civile e tutti gli iscritti a società di volontariato impegnate nella lotta al Covid-19.
Da martedì 23 marzo potranno prenotarsi gli appartenenti alla fascia di età da 79 a 75 anni .
Da lunedì 29 marzo potranno prenotarsi gli appartenenti alla fascia di età da 74 a 70 anni.
I Medici curanti stanno esaminando le cartelle cliniche di ognuno per valutare l’idoneità al vaccino AstraZeneca secondo i protocolli in funzione delle patologie sofferte.
Il personale di Cairosalute contatterà tutti gli idonei per la prenotazione .
I pazienti affetti da patologie così dette ultravulnerabili, allettati o congiunti di pazienti trapiantati, quindi candidati al vaccino Pfizer o Moderna, saranno contattati per essere segnalati al servizio competente dell’ASL per la vaccinazione.
Per ulteriori informazioni si può telefonare al numero di CairoSalute 019505491 in orario di apertura (9-12; 15-18).

Aggiornamento del 18/03/2021
Nei giorni di martedì 16 e mercoledì 17 marzo presso la palestra della Scuola di Polizia Penitenziaria sono state vaccinate circa 600 persone, di Cairo Montenotte e della Valbormida, con età superiore a 80 anni. Il programma va avanti con tempestività e nel rispetto delle tempistiche.
Il prossimo appuntamento sarà per martedì 23 e mercoledì 24 Marzo e proseguirà fino alla messa in sicurezza della popolazione più fragile al virus.

I medici di famiglia sono pronti a continuare il programma di vaccinazioni della popolazione di Cairo tra i 18 e 69 anni, non appena si sbloccherà la situazione legata alla disponibilità del vaccino.

Grazie a tutti!
ASL2, Scuola di Polizia Penitenziaria, Protezione Civile, “medici di famiglia”, Parrocchia di Cairo, AVO Valbormida, Amministrazione comunale. Grazie anche a tutti i cittadini che con pazienza e rispetto delle regole hanno collaborato a rendere più agevole il percorso vaccinale.

Con questo spirito di collaborazione riusciremo a vincere il virus e tornare a quella vita normale di cui abbiamo tutti bisogno.

Vai al sito della Regione Liguria per ulteriori informazione sulla vaccinazione: clicca qui
Vai al sito della ASL2 per ulteriori informazioni sulla vaccinazione: clicca qui
Aggiornamento del 18/03/2021
Dal 23 Febbraio è iniziata la campagna vaccinale anti-Covid a Cairo Montenotte.
Presso la palestra della Scuola di Polizia Penitenziaria l’ASL2, in collaborazione con il Comune di Cairo, la Protezione Civile cairese e la Scuola stessa, è cominciata la somministrazione dei vaccini alle persone sopra gli 80 anni.
Il programma sta procedendo con regolarità e continuerà nei prossimi giorni fino alla messa in sicurezza, con la seconda vaccinazione, di tutte le persone più fragili.
E’ doveroso ringraziare il personale ASL 2, la Scuola di Polizia Penitenziaria, la Protezione Civile, il personale del Comune di Cairo, per la collaborazione e la professionalità che stanno dimostrando.
A partire da Lunedì 15 Marzo inizierà la seconda fase della campagna di vaccinazione per le persone tra 18 e 69 anni, gestita dai nostri medici di medicina generale di Cairo Salute (i “medici di famiglia”) presso i locali delle Opes a Cairo.
Si tratta di un programma molto importante che metterà in sicurezza la grande maggioranza della popolazione cairese. Anche in questo caso è stata determinante la volontà di collaborare di diversi soggetti.
Sarà cura di Cairo Salute fornire tutte le informazioni specifiche relative alle modalità di prenotazione e vaccinazione.
E’ doveroso, da parte dell’Amministrazione Comunale, ringraziare sinceramente quanti si sono adoperati per concretizzare questa iniziativa: il Dott. Morando, che ha aderito in modo tempestivo al progetto mettendosi a disposizione per effettuare quanto prima le vaccinazioni insieme a tutto lo Staff di Cairo Salute, Don Mirco Crivellari, parroco della Parrocchia di Cairo Montenotte, per aver messo a disposizione i locali al primo piano delle Opes, gli scouts cairesi, Giusy Nisi e tutti i volontari dell’AVO Valbormida, la società ELCO per il supporto informatico, il personale del Comune di Cairo per la disponibilità nell’allestimento dei locali.
Grazie anche alla Dirigente Scolastica Prof.ssa Di Scanno, che si è resa disponibile durante la fase progettuale a verificare l’idoneità’ delle palestre dell’Istituto Comprensivo, anche se successivamente sono state selezionate le Opes.
Si tratta di un altro bell’esempio di come una comunità viva e coesa, nei momenti importanti e nonostante le difficoltà legate alla pandemia, sia in grado di tirare fuori il meglio per raggiungere gli obiettivi primari del bene comune.