Variazione di residenza e di indirizzo

>>>Variazione di residenza e di indirizzo
Variazione di residenza e di indirizzo2012-07-20T11:22:55+00:00

CAMBIO DI RESIDENZA IN TEMPO REALE

Dal 9 maggio 2012 è entrata in vigore la nuova disciplina prevista dall’art.5 del decreto legge 9 febbraio 2012, n.5, convertito in legge 4 aprile 2012, n.35

Quando un nucleo familiare si trasferisce in questo Comune con provenienza dall´estero o da un altro comune italiano o quando ha cambiato abitazione all’interno del Comune di Cairo Montenotte deve dichiarare il nuovo indirizzo all´Ufficio Anagrafe nel termine di venti giorni dalla data in cui si sono verificati i fatti utilizzando una modulistica conforme a quella pubblicata sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno.

La dichiarazione può essere resa da un qualsiasi componente del nucleo familiare, purché maggiorenne. I componenti maggiorenni del nucleo familiare devono comunque sottoscrivere il modulo di richiesta.

In mancanza, deve essere conferita specifica procura a chi presenta la dichiarazione ai sensi dell’art. 38-bis d.P.R. 445/2000 allegando fotocopia del documento di riconoscimento (la sottoscrizione non deve essere autenticata dal notaio).

[prettyfilelist type=”pdf,xls,doc,zip,ppt,img,mp3″ filestoshow=”20449,20448,20447,20446,” orderdir=”ASC” filesPerPage=”5″]

In caso di dichiarazioni mendaci il dichiarante sarà denunciato alle competenti autorità, per le responsabilità penali , ai sensi degli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000.

La persona che richiede il trasferimento di residenza o il cambiamento di indirizzo deve compilare chiaramente e completamente tutti i campi del Modulo obbligatori contrassegnati da un asterisco *. In caso contrario la domanda è irricevibile.
In assenza di dichiarazione, o di documento che comprovi il titolo della detenzione dell’immobile, la domanda di residenza è irricevibile.

Nel modulo occorre indicare chiaramente:
[list style=”check”]

  • i dati anagrafici di tutti i componenti del nucleo familiare;
  • il Comune o lo Stato estero da cui provengono;
  • l´indirizzo esatto e completo del numero civico e del numero interno dell´abitazione;
  • in caso di coabitazione, il nominativo di chi gia occupa l´appartamento, al quale il Comune trasmetterà un avvio di procedimento della richiesta di residenza presso la sua abitazione.

[/list]
Documentazione da allegare:
[list style=”check”]

  • i cittadini italiani dovranno presentare il documento di riconoscimento in corso di validità e il codice fiscale;
  • i cittadini non appartenenti all’Unione Europea dovranno presentare il passaporto, il codice fiscale e la documentazione prevista dalla normativa a seconda del titolo in base al quale effettuano la richiesta ;
  • i cittadini appartenenti all’Unione Europea dovranno presentare documento di riconoscimento, il codice fiscale e la documentazione prevista dalla normativa a seconda del titolo in base al quale effettuano la richiesta (lavoro subordinato, motivi di studio, ricongiungimento familiare).

[/list]
Note: se il nucleo familiare si è trasferito in una abitazione dove sono già residenti altre persone, e sussistono rapporti di parentela, affinità, matrimonio, convivenza, adozione, etc. con almeno una di loro, la persona o le persone entrano automaticamente nello stesso stato di famiglia.

[prettyfilelist type=”pdf,xls,doc,zip,ppt,img,mp3″ filestoshow=”1758,1759,” thispostonlyfile=”true” orderdir=”ASC” filesPerPage=”3″]

Al fine di evitare disguidi nell´invio delle cartelle esattoriali è utile comunicare la variazione di indirizzo all´ufficio Tributi.
E´ utile anche avvertire Enti pubblici e privati con i quali il cittadino può avere rapporti (INPS, Camera di Commercio, Banche, etc.).

[spacer size=”15″]

Cambio di indirizzo sulla patente

All’atto della dichiarazione di cambio di residenza occorre indicare i dati relativi alla patente di guida per ogni componente della famiglia che ne è in possesso Nel caso in cui un componente della famiglia sia intestatario anche di un autoveicolo, motoveicolo, ciclomotore e rimorchio, è necessario riportare anche i dati riguardanti la o le targhe di tutti i veicoli posseduti. Il Comune comunica la variazione della residenza al ministero dei Trasporti e successivamente il ministero spedisce a casa degli interessati un tagliando adesivo in cui è indicata la nuova residenza, da applicare sulla patente di guida e sui documenti di circolazione dei veicoli. Per avere informazioni sullo stato della pratica si può contattare il numero verde 800 232323, per maggiori informazioni visitare il sito del [highlight bg=”#ffff00″ color=”#000000″]Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti[/highlight].

[spacer size=”15″]

MODALITA’ DI TRASMISSIONE DELLA RICHIESTA DI CAMBIO DI RESIDENZA E INDIRIZZO

I cittadini possono presentare tutte le dichiarazioni anagrafiche (cambio di residenza con provenienza da altro comune o dall’estero, cambio di abitazione nell’ambito dello stesso comune) non solo allo sportello comunale, ma anche per raccomandata, per fax o per via telematica.

La trasmissione telematica e’ consentita mediante una delle seguenti modalità:

[list style=”check”]

  • sottoscrizione del dichiarante con firma digitale;
  • identificazione del dichiarante attraverso carta di identità elettronica o carta nazionale dei servizi;
  • trasmissione attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante alla PEC del Comune;
  • acquisizione mediante scanner di copia della dichiarazione e di copia del documento d’identita’ del dichiarante e trasmissione tramite posta elettronica semplice.

[/list]

[spacer size=”20″]

Procedimento di cambio di residenza

Fermo restando che la decorrenza giuridica del cambio di residenza decorre dalla data di presentazione della dichiarazione, entro i due giorni lavorativi successivi il richiedente sarà iscritto in anagrafe e potrà ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni “documentate”. Tutte le normali certificazioni potranno essere rilasciate solo ed esclusivamente a seguito della cancellazione e della verifica dei dati dichiarati da parte del comune di provenienza entro gli ulteriori e successivi 5 giorni lavorativi.

Dalla data della dichiarazione il cittadino può comunque usufruire delle autocertificazioni.

Il Comune entro 45 giorni dalla dichiarazione procede all’accertamento dei requisiti cui è subordinata l’iscrizione anagrafica: accertamento da parte della Polizia Municipale attestante la sussistenza della situazione di fatto e cioè che il soggetto interessato abbia effettivamente stabilito la sua dimora abituale nel Comune di Cairo Montenotte e all´indirizzo dichiarato.

Trascorso tale termine senza che siano pervenute comunicazioni negative, quanto dichiarato si considera conforme alla situazione di fatto (silenzio-assenso, art. 20 legge 241/1990).

In caso di accertamento negativo l’interessato sarà cancellato dall’anagrafe con effetto retroattivo e sarà denunciato alle competenti autorità, per le responsabilità penali per dichiarazioni mendaci, ai sensi degli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000.

[spacer size=”15″]

LE COMUNICAZIONI E LE DICHIARAZIONI ANAGRAFICHE DEVONO ESSERE TRASMESSE AD UNO DEI SEGUENTI INDIRIZZI:

[highlight bg=”#ddff99″ color=”#000000″]Servizi Demografici – Ufficio Anagrafe[/highlight]

[list style=”arrow”]

  • INDIRIZZO POSTALE (invio a mezzo raccomandata):
    Comune di Cairo Montenotte
    C.so Italia, 45
    17014 Cairo Montenotte
  • E-MAIL semplice: protocollo@comunecairo.it
  • POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: servizidemografici@pec.comunecairo.it
  • PRESENTAZIONE DIRETTA ALLO SPORTELLO:
    Servizi Demografici, Ufficio Anagrafe
    Corso Italia, 45
    [spacer size=”10″]
    Orario di apertura al pubblico
    dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00

[/list]
[spacer size=”10″]
[divider top=”1″ style=”solid”]

Usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza di fruizione.
Cliccando su qualsiasi link in questa pagina fornisci il tuo consenso all'uso dei cookie.
Maggiori informazioni